Chiamaci: +385 21 659 202 | E-mail: green-island@eko-adria-solta.com

fgvtour

  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso
  • ISOLA ŠOLTA: Trova il tuo posto in paradiso

Proprieta edificabile

 

Visionate le nostre offerte di proprieta edificabile sull'isola.

...

Vedi offerta

Terreno agricolo

 

Visionate le nostre offerte di terreno agricolo sull'isola.

...

Vedi offerta

Appartamenti

 

Visionate le nostre offerte di appartamenti sull'isola.

...

Vedi offerta

Case / Ville

 

Visionate le nostre offerte di case / ville sull'isola.

...

Vedi offerta

Maslinica
Maslinica è l'unico paese e porto sulla costa occidentale dell'isola di Solta . Sul lato meridionale del bellissimo paesaggio di Maslinica con alberi di pino e spiagge rocciose nascoste nella cala c'è un arcipelago di sette isole. Sulla più grande di esse, Stipanska, fu costruita nel 5. e 6. secolo la basilica paleocristiana e nel Medioevo il monastero benedettino, i cui resti si possono vedere tutt'oggi .

Maslinica ha cominciato a popolare nel 1703 quando una famiglia aristocratica Marchi ha chiesto l'approvazione di un governatore veneziano per la creazione di nuovi insediamenti e per la costruzione di un castello con delle torri per la difesa dai frequenti attacchi dei pirati . Castello Martinis - Marchi è ora trasformato in alloggi di lusso e ristorante " Conte Alberti . " Intorno al castello barocco nacque un villaggio di pescatori con pittoresche case in pietra . Gli abitanti furono principalmente impegnati nella pesca e nell'agricoltura, mentre oggi si stanno avvicinando sempre più alla ristorazione.

Come destinazione turistica , Maslinica attira gli amanti della natura e spiagge bagnate dal mare cristallino. Recentemente è spesso visitata da ciclisti, canottieri, diportisti, così come dagli amanti delle immersioni, pesca sportiva e caccia.

Maslinica è oggi un'attraente mecca turistica ed ha ricevuto il premio nazionale come migliore località turistica fino a 1.000 abitanti sull'Adriatico. Qui potrete ammirare i tramonti più belli dell'isola. I diportisti sono attratti da uno dei più incantevoli ancoraggi dell'Adriatico – la cala di Sesula , che si trova vicino a Maslinica. Ai margini della cala, a venti minuti dal centro del paese, ci sono due ristoranti con una grande varietà di pesce. Nel centro ci sono altri quattro ristoranti che offrono pesce e carne alla griglia piuttosto che tipici piatti tradizionali.

La stagione balneare dura da maggio a fine ottobre . Per fare i bagni sceglierete sicuramente la spiaggia ''Punta'' che si trova a ''Tepli Bok''. È anche possibile scegliere tra le numerose spiagge nascoste sulle isole Saskinja o Polebrnjak . Dopo la stagione è possibile sperimentare la raccolta delle olive nel modo tradizionale con i residenti dell'isola nei loro pittoreschi uliveti.

Per I kayaker è interessante il giro intorno alle sette isole di fronte a Maslinica o nelle cale vicine mentre per i ciclisti o i jogger le strade intorno agli uliveti con sia lievi che ripide salite. In alternativa si può andare verso i villaggi antichi nell’entroterra.

...

Vedi offerta

Nečujam
Nečujam ( Neciuiam ) è il paesino più piccolo dell'isola di Šolta ( Sciolta ) nonché, secondo moltissime persone, la cala più bella dell'isola. Trattasi in realtà di un susseguirsi di cale; Bok Supetra, Šumpjivina ( Sciùmpivina ), Podkamenica (Podcamenizza), Maslinica (Masslinizza), Tiha, Bok od rata, Piškera (Piscichera) e Supetar per un totale di 1,8 km di lunghezza e 1,2 km di larghezza. All'interno di esse si trovano piccole case, barche e spiagge. Nečujam è situato al nord dell'isola a soli 9 miglia dalla città di Spalato.

Arrivati a Nečujam, a prima vista noterete una grande spiaggia di ghiaia bagnata da un mare cristallino e circondata dalla pineta che vi darà sollievo dalle temperature estive. La natura ha fatto sì che questo paesino diventi un vero e proprio angolo di paradiso.

Nel paese c’è pure una discoteca chiusa che ha conservato i tratti delle vecchie discoteche con la grande sfera specchiata ed effetto luci e fumo. Ci si può rilassare e divertire con la musica per tutti i gusti. Questo posto ha fatto nascere moltissimi amori ed amicizie ed è raro incontrare una persona che non abbia qualche ricordo legato a questo posto.

STORIA

Nel IV. Secolo l’imperatore Diocleziano che abitava nel suo palazzo situato nel cuore di Spalato, usava la più piccola cala di Nečujam come peschiera ed è proprio per questo che la cala oggi viene chiamata Piškera (Piscichera). Per farne testimonianza vi sono tutt’oggi le rovine sul fondale del mare. In quel periodo Spalato e Nečujam distavano 7,8 ore di canottaggio che oggi sono soli 15-20 minuti di aliscafo. Sin dai tempi remoti, Nečujam rimane un posto per vacanza e non per lavoro. Nel XIV. Secolo nella cala di Piškera sono state costruite le saline cui tracce rimangono anche oggi sotto forma di fango curativo. Dal XV secolo rimane la rovina della chiesa medievale di San Pietro. Accanto alla chiesa c’è una casa, una volta proprietà di Dujam Balistrilić, dove per un periodo abitava Marko Marulić, successivamente costretto a sloggiare a causa di attacchi dei pirati. Dopo la morte di Marulić, da Hvar arriva anche Petar Hektorović che descrive Nečujam nella sua opera più famosa '' La pesca e i discorsi dei pescatori. ‘’

Tutto cambia nei secoli tranne il nome del paese. In Latino Vallis surdaossia cala sorda deriva dalla dimensione stessa della cala capace di nascondere ogni suono trasformandolo in sussurro.

...

Vedi offerta

Donje Selo / Srednje Selo
Sul bordo nord-occidentale di Srednje selo ( Campo Medio) c'è un piccolo paese dall’aspetto tipico per la Dalmazia ed il Mediterraneo. Tracce di vita in questa zona si trovano nell'antichità proprio nella zona della collina di Gradina dove sono state trovate le mura di un edificio rettangolare con un mosaico pavimentale.

Poiché il paesino si trova a bordo della strada che collega Maslinica con l’ovest dell’isola, e siccome ci passa pure la stradina che porta ad una splendida cala chiamata Donja Krusica, i paesani di Donje selo sono sempre stati pescatori oltre che contadini. Oggi Donja Krusica conta ogni anno sempre più visitatori.

 

Srednje Selo e uno piccolo paesino medievale si trova a bordo della strada tra Grohote e Donje Selo. Il più piccolo, se non il meno abitato paese dell’isola una volta era il centro dei contadini e viticoltori che quotidianamente lavoravano sui campi di Šolta. Le case a ridosso l’una dell’altra parlano dei vecchi tempi quando questo paesino era abitato da moltissime persone.

...

Vedi offerta

Grohote
Al confine con i campi, sull’incrocio che unisce i due lati opposti dell’isola Stomorska e Maslinica, e porta al porto di Rogac, troviamo il paese centrale: Grohote. Il più antico ed il più grande dei paesini è da sempre stato il centro amministrativo ed economico anche se i suoi abitanti maggiormente erano contadini e pescatori. Il modo di vivere sull’isola è stato fedelmente rappresentato in un telefilm famosissimo chiamato Velo misto, girato per lo più proprio a Grohote.

Questo posto tra le sue stradine strette ha visto crescere alcuni dei più famosi pittori croati;

Eugen Buktenica, Marin Kalajzić, Dinko Sule i Vicko Buktenica.

...

Vedi offerta

Gornje Selo / Gornja Krušica
Gornje Selo è l’esempio tipico dell’architettura mediterranea con più di 100 m di altitudine. Data la fertilità dei campi e la vicinanza del mare i peasani di questo posto sono da sempre stati contadini, viticoltori e pescatori.

Oggi, proprio gli abitanti di Gornje selo riescono a trasformare la tradizione nell’offerta turistica. Vi ci sono quindi moltissimi agriturismi gestiti dalle disponibili famiglie che vi faranno assaggiare i piatti tipici e tradizionali del posto piuttosto che provare i vini o l’olio di oliva prodotti dalle famiglie stesse.

  Gornja Krušica si trova al nord dell’isola infondo alla cala aperta verso est. E’ un posto peschereccio dove si trova il perfetto connubio tra le vecchie case di pietra e le nuove costruite con la possibilità di pernottamento turistico. Il posto più vicino a Gornja Krusica è Stomorka alla quale ci si arriva sia per strada che via mare. Come Krusica Bassa, ha un piccolo porticciolo e non ci sono né negozi né attività commerciali. L’ideale per chi cerca un vero abbandono alla natura e relax totale lontano dalle distrazioni quotidiane.

...

Vedi offerta

Donja Krušica
Donja Krušica è un piccolo posto peschereccio sito al nord dell’isola. Ci si arriva sia a piedi che in macchina tramite una stradina stretta da Donje Selo. E’ un posto ideale per chi cerca il vero contatto con la natura visto che non ci sono né negozi né ristoranti. E’ una vera oasi di pace e bellezze naturali intatte. C’è un piccolo porticciolo per le barche pescherecce degli abitanti. Se siete in cerca di un piccolo angolo del paradiso Donja Krusica vi piacerà di sicuro.

...

Vedi offerta

Stomorska
STOMORSKA il primo paese abitato dell'isola ( 17. Secolo) tutt'oggi porta i tratti armoniosi dei posti pescherecci come testimoniano le case da originali facciate in pietra nel cuore del paese tra cui molte ristrutturate con tanto amore e cura.
Il tempo qui scorre lentamente. Sembra che nemmeno i numerosi visitatori d'estate possano cambiare questa particolarità del posto visto che anche loro molto presto prendono le abitudini ed i ritmi rallentanti. Il lungomare è panoramico ed i paesani accolgono i nuovi volti con sorriso.
Anche nei mesi più vivaci da primavera ad autunno, e nonostante un grande numero delle yacht e barche a vela estese nel porto, ognuno potrà trovare un posticino a seconda delle proprie preferenze; che sia una rilassante passeggiata o semplicemente un riposo. Le giornate iniziano sempre in piena armonia tra tutti i visitatori ed abitanti del posto.
Nonostante la pesca oggi giorno rappresenti più un hobby che una professione, l'amore per il mare si sente quotidianamente ed in ogni angolo del posto. I piccoli pescherecci ondeggiano tutto l'anno accanto alle lussuose yacht.
A volte sembra che il tempo si sia fermato o che comunque non abbia un ruolo importante. La gente apprezza le piccole cose della vita; una caratteristica molto contagiosa alla quale è facile abbandonarsi.
Pur trattandosi di un posto non molto grande, Stomorska dispone di tutto il necessario per la vita quotidiana. Due piccoli supermarket, poste, una decina di ristoranti, beach bar, noleggio bici e scooter, campo da tennis illuminato all'aperto, corsi di sub, gite in barca su misura.
Stomorska, a parte la zona del porto, può essere chiamata spiaggia quindi non avrete nessun problema a trovare un angolo tutto vostro che sia sulle particolari rocce piatte oppure le spiagge di ghiaia, raggiungibili pure a piedi. Nuoto e sub qui risultano una vera goduria grazie al mare pulito e cristallino.

...

Vedi offerta

Rogač
Rogač è il porto principale dell'isola ed è in realtà la combinazione di tre piccole cale: Kašjun, Banje e Rogač. Kasjun si trova ad ovest del molo. E' l'ideale per chi cerca privacy e tranquillità, un bel bosco fornisce ombra nelle calde giornate estive. Ampia spiaggia, Euroclub e tante attività divertenti fan sì che Banje diventi un grande parco giochi estivo per bambini. Rogač è la cala centrale, e vi è un molo per traghetti e catamarani. C'è pure una base nautica ed una grande spiaggia centrale. Al tempo di arrivi e partenze dei traghetti, soprattutto in estate, Rogač è ricco di ospiti che si dirigono verso le loro destinazioni. A Rogač c'è l'unico distributore di benzina sull'isola e l'ufficio portuale.

Grazie alla sua splendida natura, le spiagge, la posizione ed ottimi collegamenti con i mezzi, Rogač è diventato una destinazione in sé. E' l'ideale per chi vuole esplorare l'intera isola durante la vacanza, vicino alle bellissime spiagge con mare cristallino e soprattutto nel silenzio visto che non ci sono locali notturni in zona. Dopo il caffè del mattino si può visitare il mercato dell'isola che si trova a soli due chilometri da Rogač.
Recatevi presso l'ufficio locale per decidere cosa fare in giornata: affittare una barca piuttosto che uno scooter, fare una gita o visitare qualche agriturismo. Visitate la collezione di oggetti etnografici esposti nella casa di Nikola Mateljan.
STORIA
La città fu fondata come porto per Grohote a fine del XVIII. secolo e all'inizio c'erano solo capanne di pescatori e taverne. Dai tempi antichi nella località di Banje scoprirono i resti della ''Villa Rustica'' romana del 3. – 4. secolo con le pareti termali, framenti di mosaici e tombe.
Sul lato nord-ovest della cala sono state trovate le mura dentro il mare, che probabilmente appartenevano ad un antico molo.

Nel XIX. secolo, fu costruita nel mezzo della cala la chiesa di San. Teresa d'Avila, e più tardi la officina per disinfezione navi e stoccaggio reti da pesca. Alla fine del XIX. fu costruita la casa di campagna della famiglia Mladinov con un porticciolo privato. Nel 1920. fu fondato anche un piccolo cantiere navale.

...

Vedi offerta